‘Regalo di Natale’

Libro del giorno

 

Il dono natalizio mostra i suoi risvolti più misteriosi e inquietanti. La gioia e serenità che dovrebbero accompagnarlo si trasforma in indizio di misteri, segreti e perfino delitti nella raccolta ‘Regalo di Natale’, cinque racconti gialli di Maurizio De Giovanni, Alicia Gimenez-Bartlett, Bill James, Marco Malvaldi, Antonio Manzini e Francesco Recami che Sellerio pubblica dopo il successo di ‘Un Natale in giallo’, ‘Capodanno in giallo’ e Ferragosto in giallo’.

Per chi non ama il clima zuccheroso delle feste, vuole un po’ di suspense, mistero e adrenalina, arrivano in soccorso i detective, poliziotti e ispettori della scuderia Sellerio alle prese con un caso da risolvere che ha a che fare con i dono natalizi.

Troviamo così l’ispettrice Petra Delicado che nel racconto La principessa Umberta di Alicia Gimenez-Bartlett deve risolvere un delitto il cui primo indizio appare sullo smartphone di ultima generazione con più applicazioni appena regalato, per i quarant’anni di servizio, al suo fido viceispettore Fermin Garzon. “L’ho acceso solo stamattina e c’è già un messaggio.

Legga: Attenti alla principessa Umberta le apparenze ingannano” dice Garzon mostrando il suo nuovo regalo all’ispettrice. Da qui partono le indagini che vedranno costretti i due a ricordarsi del Natale e dei regali di Natale all’ultimo momento. “E così, dicendo sciocchezze e ridendo ci inoltrammo nel bailamme della città, piena di gente come noi che pensava alla famiglia solo all’ultimo momento”. “L’idea è quella di immaginare i detective, resi popolari dai romanzi polizieschi, impelagati nelle preoccupazioni della vita quotidiana, in situazioni in cui questa gioca un ruolo nettamente più marcato di quanto avvenga nell’inchiesta gialla tradizionale. Un caso criminale sarà sotto l’esame dei loro occhi vigili. Ma non potranno, data l’occasione, essere investigatori tutti d’un pezzo, non potranno avere la vita letteraria facile ad essere detective a una dimensione”, spiega la nota editoriale.

Sono alle prese con un caso da risolvere proprio durante gli acquisti dei regali di Natale anche il soprintendete Harpur con il suo superiore Assistente Commissario Capo Iles nell’Inghilterra del sud del gallese Bill James in ‘Arriva Natale eccetera eccetera’. ‘Scambio di regali nella casa di ringhiera’ con il detective dilettante Amedeo Consonni nel racconto di Francesco Recami, mentre i vecchietti del BarLume di Pineta di Malvaldi sono improvvisati detective anche a Natale nel racconto ‘La tombola dei troiai’. Un gioco che funzionava in questo modo: “Il ventisei dicembre, previa iscrizione in apposito foglio volante appeso al portone della chiesa, ci si presentava in parrocchia con in mano un pacco regalo incartato di fresco. Il pacco conteneva, per l’appunto, un troiaio; ovvero, il regalo più ingiovibile ricevuto per Natale” racconta Malvaldi. C’è anche il tormentato commissario trasteverino Rocco Schiavone in ‘Buon Natale, Rocco!’ di Antonio Manzini e l’assistente sociale Gelsomina Settembre che Maurizio de Giovanni, nel suo racconto ‘Un giorno di settembre a Natale’, ha appositamente immaginato per questa antologia. Un personaggio nuovo che esordisce a Natale e magari ritroveremo in un futuro romanzo dello scrittore.

‘Regalo di Natale’

di De Giovanni, Gimenez-Bartlett, James, Malvaldi, Manzini, Recami

(SELLERIO, PP 320, EURO 14)

‘Regalo di Natale’ultima modifica: 2014-02-27T04:25:59+00:00da libriforever
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento