I segreti di Milano

I segreti di Milano.jpgI segreti di Milano di Giovanni Testori ”tornano nel catalogo Feltrinelli, dove sono nati. E’ un segno importante, per la casa editrice, che ridisegna la sua storia attraverso l’evidenza fisica delle opere, e riconsegna ai lettori uno fra i piu’ grandi scrittori e uomini di cultura del Novecento italiano in una edizione che ne interpreta le intenzioni originarie”.

Cosi’ Carlo Feltrinelli, nell’introduzione al volume che oggi torna in libreria inaugurando la riproposta eccellente da parte dell’editore della storica collana economica de Le Comete.

Seguiranno Il romanzo di Ferrara di Giorgio Bassani il 26 aprile e I Racconti di John Cheever dal 9 maggio, scrittore dall’esistenza tormentata che lui stesso racconta nei Journals (I diari) che usciranno sempre da Feltrinelli nell’autunno 2012.

A proposito de I segreti di Milano, per la prima volta nella progressione voluta dall’autore – Il dio di Roserio, Il ponte della Ghisolfa, La Gilda del MacMahon, La Maria Brasca, L’Arialda, Il fabbricone – scrive ancora Carlo Feltrinelli nell’introduzione che ”fra il 1958 e il 1961 Giovanni Testori viene pubblicando nella Biblioteca di letteratura i suoi Segreti di Milano. Sono anni decisivi. Testori ha in mente la sua ‘commedia umana’ scandita nelle forme del racconto, del teatro e del romanzo. E’ cosi’ certo della saldezza del progetto – scrive ancora Feltrinelli – che ogni volume e’ ordinato progressivamente in numeri romani, come se l’autore ne prevedesse lo sviluppo e l’articolazione strutturale. La scena e’ quella di una citta’ che si sta trasformando: Testori non teme di trarne il respiro e, talora, l’urlo. Da’ scandalo. Nel 1961 autore ed editore sono citati in giudizio per L’Arialda, dramma messo in scena dalla Compagnia Stoppa-Morelli. Lo spettacolo e’ sospeso, il libro ritirato. E’ solo un episodio, forse il piu’ celebre, della temperie difficile, ma vitale, in cui prendono forma I segreti di Milano. Ora I segreti di Milano tornano nel catalogo Feltrinelli, dove sono nati”.

Altrettanto importante e’ la ripubblicazione nelle Comete de Il Romanzo di Ferrara di Giorgio Bassani, importante perche’ avviene con il preciso intento: ”come impegno a rinsaldare, nelle nuove generazioni” la figura dello scrittore, nell’anno in cui tra l’altro si celebrano i 50 anni de Il Giardino dei Finzi Contini. E’ una sorta di recherche ferrarese in cui lo scrittore, dagli anni del Fascismo agli anni Sessanta, la citta’ diventa il fulcro e il filtro della memoria. Il romanzo di Ferrara comprende in sequenza Dentro le mura, Il giardino dei Finzi-Contini, Dietro la porta, Gli occhiali d’oro, L’airone e L’odore del fieno. Bassani, autore simbolo per la Feltrinelli anche per il suo ruolo editoriale come direttore della Biblioteca di letteratura che fa la storica scelta di pubblicare Il Gattopardo di Tomasi Di Lampedusa. Due opere che danno uno spaccato fondante della letteratura italiana del Novecento e del ruolo avuto da Feltrinelli.

 

visualizza_new.html_134828607.html

I segreti di Milano

 

di Giovanni Testori

 

(FELTRINELLI, PAG. 1232, 30 EURO)

Ecco il link per acquistare il libro in formato cartaceceo (dal sito la feltrinelli.it)

 

I segreti di Milanoultima modifica: 2012-03-28T01:33:33+00:00da libriforever
Reposta per primo quest’articolo