‘Altri regni’

4c0407e3fb05d399fc874a0b1f69c3ea.jpgVi offro un piccolo esempio. Un giorno di marzo del 1915 mamma, Veronica e io ricevemmo un invito (un ordine) a partecipare a un pranzo sulla nave di papa’ (una nave ausiliaria, ricordo). Nessuno di noi voleva andarci, ma in pratica non avevamo scelta: o il pranzo sulla nave di papa’ oppure, in caso di rifiuto, diverse settimane (forse un mese) di punizioni non ben precisate. Dopo anni di silenzio Richard Matheson torna alla narrativa fantastica con il romanzo Altri regni confermando, le sue capacita’ di narratore e aggiungendo in questo caso una leggera vena di autoironia, con una storia sospesa tra il fantastico e l’horror, e che affonda le sue radici nel romanzo gotico inglese.

Il protagonista dell’avventura e’ Alexander White, uno scrittore che firma i suoi lavori con lo pseudonimo Arthur Blake. Un’avventura che lo conduce dalle atrocita’ della Grande guerra fino a un mondo impossibile del quale diventera’ a poco a poco, e suo malgrado, una parte integrante. Il suo racconto prende l’avvio quando, diciottenne (siamo nel 1918), si arruola e partecipa alla Grande Guerra. In Francia in trincea fa amicizia con un soldato inglese proveniente da Gatford in Inghilterra. Alla morte di quest’ultimo, decide di recarsi nel paese dell’amico. Il piccolo paesino di Gatford sembra fatto apposta per dimenticare le brutture della guerra, anche se gli vengono raccontate leggende sui vicini boschi che sarebbero abitati da fate. Gli abitanti del luogo lo avvertono di non lasciare mai la strada principale per non fare brutti incontri.

Arthur conoscera’ la rossa Magda Variel, che in paese si mormora sia una strega e del resto lei non ha problemi a confessargli di esserlo davvero. Fra i due inizia una relazione, poi Alex incontra Ruthana, una bella fata, e allora tutto si complica maledettamente.

”Non fu la stanchezza, ma un’improvvisa mancanza di energie.

Chissa’ come riuscii a capire la differenza. La sensazione di stanchezza della notte prima non era stata repentina. Era giunta a poco a poco. Questa invece fu rapida. In un attimo mi ritrovai del tutto privo di forze. Quasi stordito dalla debolezza.

Qualcuno mi stava toccando? O mi stava scuotendo? Avvertivo la presenza di qualcuno accanto a me. O di qualcosa. Mi osservava.

Cominciai a vedere – o lo immaginai solo – sagome di ombre spaventose sul muro. Mostri di tutte le varieta’. Creature informi. Insetti giganti…”.

Nato nel New Jersey nel 1926, Richard Matheson ha forgiato il gusto e le caratteristiche del fantastico contemporaneo, influenzando profondamente altri linguaggi, dal cinema ai fumetti ai videogiochi. Ha scritto alcuni degli episodi piu’ memorabili di Ai confini della realta’, e diverse sue opere sono state adattate per il grande schermo, tra cui Tre millimetri al giorno e Io sono leggenda, che ha ispirato tre film, di cui l’ultima versione (del 2008), dal titolo omonimo, e’ stata diretta da Francis Lawrence, con protagonista Will Smith.

‘Altri regni’ultima modifica: 2011-03-12T01:27:00+00:00da libriforever
Reposta per primo quest’articolo